News451 New Flying Balls Ozzano - NFB OZZANO Sito Ufficiale New Flying Balls Ozzano dell'Emilia

Vai ai contenuti

Menu principale:

15 gennaio 2017


FLYING EROICI, SBANCATA FERRARA!

4 TORRI FERRARA – NEW FLYING BALLS OZZANO 58 – 65
Parziali: 15-12; 29-34; 48-50

FERRARA: Paccagnella ne, Ranzolin 10, Pederzini 7, De Ruvo 12, Nanni, Parmeggiani 7, Ghedini 7, Brandani 7, Ballardini 8, Verde ne, Chiusolo – All. Cavicchioli

OZZANO: Montanari ne, Masrè 3, Morara 3, Folli 7, Magagnoli 5, Lalanne 8, Naldi ne, Betti, Guazzaloca 3, Martini, Cutolo 24, Agusto 12 – All.Grandi

Arbitri: Sidoli – Fontanini

Vittoria importante e incredibile della La.Co. Ozzano, che con il punteggio di 65 a 58 espugna il difficile campo di Ferrara e sale così in classifica a quota 20 punti, al secondo posto in solitaria in scia della capolista Lugo. Una trasferta già di suo insidiosa, visto il valore dell’avversario, resa ancora più complicata dalla condizione fisica con cui i ragazzi di coach Grandi si son presentati al Pala4T.

Gianasi out, Cutolo recuperato in extremis da una guaio alla caviglia che lo ha costretto a giocare con vistose fasciature, Morara, Agusto e Martini in campo eroicamente con oltre 38 di febbre; con questa situazione qualcuno pensava già di assistere ad una serata tutt’altro che serena. E invece i biancorossi griffati La.Co. scendono in campo giocando 40 minuti tutto cuore, con gli attributi, con grande intensità difensiva, e alla fine il risultato premierà la tenacia delle Palle Volanti.

Dopo la tripla iniziale di Cutolo, Ferrara prende a comandare il match ma proprio i canestri del numero 19 di Ozzano permettono ai Flying di restare a contatto con i padroni di casa chiudendo la prima frazione sotto di sole 3 lunghezze (15-12). Nel secondo quarto Lalanne e il febbricitante Agusto trascinano Ozzano al sorpasso e all’intervallo lungo gli ospiti chiudono avanti (29-34). In apertura di terza frazione tre triple consecutive di Cutolo, Magagnoli e Masrè, in aggiunta al libero di Morara, portano i Flying sul massimo vantaggio (33-44); Ferrara litiga con il ferro, soprattutto dalla lunga distanza (appena 2/18 la statistica del tiro da 3 punti) ma dopo il time out di coach Cavicchioli arriva l’attesa reazione dei granata che recuperano fino al canestro di Ghedini del -2 (48-50) alla terza sirena.

La prima parte dell’ultimo quarto procede punto a punto, poi a 4’ dalla fine un super Cutolo (24 punti e 5/6 al tiro da 3) e Morara portano la La.Co. sul +6 (53-59). Vantaggio importante ma non rassicurante anche perché Ozzano fallisce in diverse occasioni la possibilità dell’allungo finale con palle perse ed errori dalla lunetta (appena il 48% ai liberi con 10/21). Ozzano perde Morara per falli, Ferrara perde Ballardini per infortunio. A 1’30” dal termine arriva il momento chiave: De Ruvo da sotto realizza il -3 Ferrara (58-61), dall’altra parte Agusto prende sul tiro un fallo dello stesso De Ruvo. La fischiata arbitrale scatena le proteste della panchina ferrarese: fallo tecnico. Il numero 23 Flying però sbaglia entrambi i tiri liberi. Cutolo segna il libero supplementare e nel possesso successivo è ancora l’MVP Cutolo che segna dai 6,75 il nuovo +7 (58-65). Nell’ultimo minuto nessuno trova più la via del canestro; grazie ad una splendida prestazione di squadra, i due punti in palio prendono meritatamente la strada per Ozzano.

Ufficio Stampa
New Flying Balls Ozzano
 
Torna ai contenuti | Torna al menu