News462 New Flying Balls Ozzano - NFB OZZANO Sito Ufficiale New Flying Balls Ozzano dell'Emilia

Vai ai contenuti

Menu principale:

26 febbraio 2017


OZZANO VINCE IL “DERBY DELLE DIFESE”

LA.CO OZZANO – SALUS BOLOGNA 55 – 51
Parziali: 17-11; 24-26; 43-37

OZZANO: Montanari ne, Masrè 3, Morara 3, Folli 3, Magagnoli 6, Lalanne 6, Betti ne, Guazzaloca 6, Martini 4, Cutolo 7, Gianasi 12, Agusto 5 – All. Grandi

SALUS: Savio 3, Fimiani 7, Amoni 9, NUcci 3, Percan 10, Granata ne, Zanoni, Lugli 9, Parma Benfenati 6, Trentin 4 – All. Giuliani

Aribitri: Brini – Monni

I New Flying Balls ottengono la sesta vittoria consecutiva e consolidano il secondo posto vincendo il derby d’alta classifica contro la Salus Bologna. 55 a 51 il bassissimo punteggio finale, in una partita dove l’intensità difensiva di entrambe le squadre ha completamente azzerato il potenziale offensivo di esse. Un match maschio, dunque non molto spettacolare, ma tirato, intenso, vietato ai deboli di cuore.

L’equilibrio emerge già nei primi minuti dell’incontro, con Ozzano che prende 6 punti di margine alla prima sirena solo grazie ai liberi di capitan Gianasi (17-11). Nel secondo quarto invece è la Salus a prendere il comando del gioco, Ozzano litiga con i nuovi canestri del PalaGira e con la difesa a zona degli ospiti. Appena 7 punti realizzati nella seconda ripresa, percentuali da fuori basse e all’intervallo lungo Salus avanti 24 a 26.

Al minuto 23 ospiti sul massimo vantaggio (30-35), i padroni di casa continuano a fallire triple, tiri liberi, non sbloccandosi in attacco. La difesa invece c’è e anche la formazione di coach Giuliani non trova la via del canestro. Dopo oltre 3 minuti di “zero assoluto” Gianasi, Agusto, Cutolo e due triple di Magagnoli disegnano un 13 a 2 di parziale che porta Ozzano nuovamente a +6 (43-37) all’ultimo mini-break. Nell’ultima frazione la Salus si riavvicina e a 6 minuti dallo scadere una tripla di Lugli riporta in parità la partita a quota 46. Ozzano torna avanti con una bomba di Morara e un canestro di Martini (51-46) ma Parma Benfenati e Fimiani rispondono immediatamente: a 3 minuti dalla fine è ancora parità (51-51). Il canestro decisivo arriva a poco meno di due minuti dalla fine, con Aaron Lalanne che realizza la tripla del 54 a 51. Negli ultimi minuti ancora le difese prevalgono sugli attacchi, errori a ripetizione da una parte e dall’altra e a 4 secondi dalla fine Cutolo dalla lunetta fa 1/2, decisivo per garantire ad Ozzano i due punti in palio.

Ufficio Stampa
New Flying Balls Ozzano
 
Torna ai contenuti | Torna al menu