News472 New Flying Balls Ozzano - NFB OZZANO Sito Ufficiale New Flying Balls Ozzano dell'Emilia

Vai ai contenuti

Menu principale:

03 aprile 2017


OZZANO OK A SAN LAZZARO, IL DERBY E’ BIANCOROSSO

BSL SAN LAZZARO – LA.CO. OZZANO 59 – 77
Parziali: 17-22; 29-38; 44-56
SAN LAZZARO: Bernardi ne, Lolli 3, Verardi 5, Annunzi 7, Binassi 3, Fabbri, Rossi 12, Bianchi 3, Barattini 7, Mellara 5, Cavazzoli ne, Allodi 14 – All. Rocca
OZZANO: Masrè 12, Folli 11, Magagnoli 7, Lalanne 2, Betti, Guazzaloca 4, Maritni 3, Cutolo 10, Tassinari, Gianasi 23, Agusto 5 – All. Grandi
Arbitri: Albertazzi – Alessi

I New Flying Balls espugnano 77 a 59 il difficile campo delle Rodriguez di San Lazzaro e conquistano due punti importanti per la propria classifica. Il secondo posto infatti è distante solo un successo, con tre partite da giocare prima dei play-off: Fiorenzuola in casa sabato prossimo (ultima giornata della regular season), Lugo in trasferta e Salus in casa nella fase ad orologio che si disputerà dopo Pasqua.
Tornando al successo in casa BSL, la La.Co. gioca una buona partita, resta avanti per tutti e quaranta i minuti di gioco, ma solo nell’ultimo quarto riesce ad ingranare la sesta marcia che le consente di arrivare ad un vantaggio rassicurante.
Nel primo quarto capitan Gianasi e Cutolo trascinano Ozzano al +10 (0-10 dopo 2 minuti e mezzo); i padroni di casa, in difficoltà nel pitturato, rispondono dalla lunga distanza per tornare a -5 alla prima sirena (17-22). Nel secondo quarto i canestri di Magagnoli e Masrè riportano Ozzano in doppia cifra di vantaggio (25-36 al 17’). I Flying non riescono però a dare la zampata decisiva: Allodi riporta San Lazzaro a -5 (40-45) al minuto 25, un monumentale Gianasi (23 punti complessivi per l’MVP dell’incontro) trascina nuovamente Ozzano a +10, Binassi da 3 prova a riaprire i giochi ma dall’altra parte è Aldo Martini che realizza la bomba del nuovo +10.
Nel quarto finale la BSL non molla e i canestri dell’ex Rossi e del giovanissimo Barattini riavvicinano i bianco verdi fino al -6 (54-60) a 6’30” dalla sirena; nell’azione successiva Guazzaloca, con l’aiuto degli dei del basket, realizza dai 6,75 una tripla pesantissima, che spezza al morale della BSL e che da il via ad un parziale di 0-14 che in 3 minuti chiude la partita (54-74 a 180 secondi dalla fine). Termina 59 a 77 fra gli applausi del numeroso (e rumoroso!) pubblico ozzanese che ha riempito le Rodriguez in ogni ordine di posto.

Ufficio Stampa
New Flying Balls Ozzano
 
Torna ai contenuti | Torna al menu