News475 New Flying Balls Ozzano - NFB OZZANO Sito Ufficiale New Flying Balls Ozzano dell'Emilia

Vai ai contenuti

Menu principale:

09 aprile 2017


VITTORIA FLYING AL CARDIOPALMA, IL 2° POSTO ORA E’ REALTA!

LA.CO. OZZANO – FIORENUZOLA 71 – 68 Parziali: 20-19; 39-33; 51-49

OZZANO: Montanari ne, Masrè 3, Folli 11, Magagnoli 9, Lalanne, Naldi ne, Betti ne, Guazzaloca 5, Maritni 3, Cutolo 13, Gianasi 14, Agusto 13 – All. Grandi
FIORENUZOLA: Galli 14, Seguenti 11, Gogaladze ne, Trobbiani ne, Orsini 5, Tourin ne, Marletta 2, Lottici 6, Klyuchnyk 16, Donati 5, Garofalo 7, Giani 2 – All. Lottici

Arbitri: Ragazzi - Fusetti

Obiettivo raggiunto per la La.Co. Ozzano, che in un infuocato PalaGira batte 71 a 68 Fiorenzuola e conquista matematicamente il 2° posto in classifica in vista dei play-off di Maggio.
Una partita intensa, bella ed equilibrata, vietata ai deboli di cuore, decisa solo al suono della sirena finale. Ma andiamo con ordine: partono forte i Flying (10-2 al 3’), Fiorenzuola risponde dopo il time-out chiamato da coach Lottici e al 9’ passa avanti (17-19). Sulla prima sirena Magagnoli da 3 punti fa 20-19. Nel secondo periodo regna per oltre metà quarto l’equilibrio, con le due squadre che si affrontano a viso aperto con intensità difensiva, con un po’ più di nervosismo (tecnici per Martini, Cutolo e Lottici) e con qualche errore di troppo al tiro (Fiorenzuola vince la sfida a rimbalzo grazie alla fisicità di Klychnyk e Garofalo). Al minuto 18 due bombe consecutive di Cutolo e Agusto portano la La.Co. sul massimo vantaggio (39-30), ma gli ospiti trascinati dal pivot Klychnyk tornano sul -6 all’intervallo lungo. Nella terza frazione Ozzano continua a condurre ma il vantaggio è minimo. La La.Co. fra l’altro perde per infortunio anche Lalanne. Si va all’ultimo minibreak sul 51-49, consapevoli che tutto si deciderà negli ultimi 10 minuti.
Nei primi minuti dell’ultimo quarto è ancora l’equilibrio a fare da padrone; poi però arriva un black-out ozzanese, Fiorenzuola colpisce da fuori e fa 10 a 0 e a 3’30” dalla fine delle ostilità il tabellone segna un preoccupante 57-64 per gli ospiti. Ozzano reagisce immediatamente, con un gioco da 3 punti di Folli, un canestro di Gianasi, uno di Cutolo e la terza tripla della serata di Magagnoli. Un contro break di 10-0 che riporta la La.Co. sul 67-64 a poco meno di 90 secondi dalla fine. Finale incandescente, tutto il pubblico in piedi: Donati e Galli fanno 1/2 dalla lunetta, Ozzano conduce 67-66 con palla in mano. Il fallo di Marletta manda in lunetta Folli, le proteste di coach Lottici portano gli arbitri a fischiare un fallo tecnico che potrebbe chiudere ogni discorso. Folli fa 1/2, capitan Gianasi realizza il libero supplementare (69-66). Ancora fallo intenzionale per Fiorenzuola che manda in lunetta il numero 22 di Ozzano che, freddissimo, insacca il 71-66. Dall’altra parte realizza i liberi del 71-68 ma non è ancora finita. Ozzano a 1”7 va in lunetta per chiudere i conti ma Magagnoli fallisce entrambi i liberi. Galli fa suo il rimbalzo ma da oltre la tre quarti sbaglia il canestro dell’eventuale overtime.
Suona la sirena, parte la festa sulle gradinate del PalaGira. I New Flying Balls ottengono un’importante e meritato successo, sia per il valore che porta alla classifica (matematico 2° posto) sia per come è arrivato: dalle assenze forzate di Morara e Lalanne (appena 7 minuti giocati prima dell’infortunio) sia per aver centrato il successo dopo esserci trovati sotto di 7 a poco più di 3 giri di lancette dalla fine nonostante aver condotto per gran parte il match (34 minuti su 40 in vantaggio). Buona Pasqua La.Co. Ozzano.

Ufficio Stampa
New Flying Balls Ozzano

 
Torna ai contenuti | Torna al menu