News541 New Flying Balls Ozzano - NFB OZZANO Sito Ufficiale New Flying Balls Ozzano dell'Emilia

Vai ai contenuti

Menu principale:

15 ottobre 2017


FLYING VOLANO, AMPIO SUCCESSO SUL BOLOGNA BASKET

LA.CO. OZZANO – BOLOGNA BASKET 85 – 57
OZZANO: Folli 2, Masrè 5, Morara 13, Chiusolo 2, Corcelli 18, Lalanne 8, Magagnoli 8, Zambon 2, Martini 4, Dordei, Agusto 23, Agriesti – All. Grandi
BOLOGNA BASKET: Drago, De Pascale 9, Poluzzi 15, Guerri, Fin 8, Brigotti ne, Lagnani ne, Tugnoli 2, Cortesi 17, Brotza 4, Bertuzzi 2 – All. Lolli
Arbitri: Bonaga - Fiocchi

Splendida ed ampia vittoria per i New Flying Balls nel derby contro Bologna Basket. Una prestazione, quella dei ragazzi di coach Grandi, da incorniciare, perfetta dal punto di vista difensivo, ottimo anche il gioco espresso e un +28 finale che testimonia quanto di buono fatto dalla formazione biancorossa.
Bologna Basket arriva ad Ozzano priva di Saccà e Legnani, quest’ultimo solo a referto; per Ozzano rientra Dordei, che però dopo appena quattro minuti è costretto nuovamente ad abbandonare il campo per un problema muscolare.
Primo quarto equilibrato con le due formazioni che si affrontano a viso aperto, con Cortesi che risponde ai canestri di Agusto e Morara. Alla prima sirena è +1 Ozzano. Dopo la prima pausa arriva il capolavoro difensivo (e non solo) dei padroni di casa: 18-2 il parziale dei primi 5 minuti e prima fuga di serata (34-17 al 15’). Poluzzi e De Pascale dalla lunga distanza provano a dare la scossa per Bologna Basket, ma dall’altra parte Lalanne fa 2/2 da 3 punti e in area Agusto è incontenibile. All’intervallo lungo è +17 Ozzano.
Nel terzo quarto la La.Co. continua a macinare gioco e canestri, con Corcelli che trascina i Flying sul +21 all’ultimo mini-break. Nei dieci minuti finali, gli ospiti trovano tre triple dal campo per ridurre il più possibile il passivo, ma in casa ozzanese Magagnoli è glaciale dalla lunetta (5/5), Agusto incrementa il proprio score fino a 23 punti accompagnati da 8 rimbalzi, 3 assist e 7 falli subiti per un totale di 32 di valutazione, e sulla sirena, l’appena entrato Luca Zambon appoggia al vetro il suo primo canestro in carriera in C Gold per il definitivo 85 a 57.
Ozzano trova così il terzo successo consecutivo e tiene il passo della Virtus Imola anch’essa vittoriosa a Montecchio. Guardare la classifica oggi dopo tre giornate ha poco senso; quello che conta è aver visto le “Palle Volanti” tirare fuori il 100% e soprattutto la vera identità che vuole coach Grandi, ovvero giocare a ritmi altissimi con una grande intensità difensiva.  
Ufficio Stampa
New Flying Balls Ozzano

 
Torna ai contenuti | Torna al menu