News550 New Flying Balls Ozzano - NFB OZZANO Sito Ufficiale New Flying Balls Ozzano dell'Emilia

Vai ai contenuti

Menu principale:

11 febbraio 2018


FLYING IMMENSI, OZZANO SBANCA IL PALARUGGI

VIRTUS IMOLA – LA.CO. OZZANO 63 – 97

Parziali: 22-27; 43-52; 53-80

IMOLA: Dalpozzo 6, Dal Fiume 2, Boero 5, Nucci 5, Creti, Casadei 13, Ranocchi 15, Sassi, Sangiorgi 9, Zytharyuk 8 – All. Tassinari

OZZANO: Folli 3, Masrè 9, Morara 7, Chiusolo 10, Corcelli 22, Lalanne 7, Magagnoli 4, Mengoli, Martini, Dordei 13, Agusto 19, Agriesti 3 – All. Grandi

Arbitri: Meloni - Zambelli

E’ una La.Co. travolgente quella che torna a casa da Imola; un sonoro +34 che permette alla formazione di coach Grandi di capovolgere il -5 dell’andata; arriva così l’aggancio in vetta alla classifica a quota 32, proprio con i gialloneri romagnoli, e sempre in compagnia di Fiorenzuola.

Una partita ai limiti della perfezione quella giocata dai biancorossi in un PalaRuggi quasi gremito per un incontro che ha tanto il sapore di categoria superiore. Ozzano è trascinata da una splendida prestazione dell’ex di turno, Nunzio Corcelli che davanti al suo vecchio pubblico si è laureato top scorer dell’incontro con 22 punti realizzati. A lui si aggiungono le prestazioni con la “P” maiuscola di Giovanni Agusto, 19 punti con 5/6 dall’arco dei 3 punti e 24 di valutazione, oltre i 13 dell’altro ex, “Gigi” Dordei, e i 10 dell’acciaccato Chiusolo. Ma tutta la squadra merita un plauso, perché tutti i ragazzi sono scesi in campo e ognuno di ha fatto il proprio dovere, mettendo un mattone sulla questa vittoria che al momento proietta i Flying in vetta alla classifica.

Tornando al match, Imola parte forte con due bombe consecutive di Casadei (6-0 dopo 90 secondi). Poco dopo parte lo show ozzanese con quattro triple consecutive, tre di un Agusto in trance agonistica e una di Dordei. Ozzano è sul +6 dopo 4 minuti (8-14), +9 dopo 7’ (12-21) per quella che è la prima mini fuga di serata. Sul finire di quarto Ranocchi e Casadei da fuori accorciano le distanze e alla prima sirena è +5 Ozzano (22-27). In apertura di secondo quarto Imola si fa sotto ancora, prima di trovare l’ultimo vantaggio di serata firmato Boero (34-32 al 13’). Ozzano risponde con un canestro di Dordei, una tripla di Masrè e da otto punti consecutivi di Corcelli per il controsorpasso ozzanese e il nuovo +9 all’intervallo lungo (43-52).

Nella ripresa arriva il capolavoro Flying: canestri a ripetizioni dai 6,75 con Corcelli, Chiusolo, Dordei e Agusto (Ozzano sfiora il 50% complessivo dalla lunga distanza e il 60% da due), una difesa attenta e intensa che non permette ai padroni di casa di trovare per diversi minuti la via del canestro. Nei primi otto minuti del terzo quarto il parziale è perentorio: 3-20, la La.CO. vola a +26 (46-72), la fuga questa volta è decisiva. La Virtus alza bandiera bianca e nell’ultimo quarto l’intensità del match cala. Ozzano gestisce il vantaggio ma nonostante questo riesce ad allungare fino al 63 a 97 finale.

Una vittoria splendida, la decima consecutiva per i ragazzi di coach Grandi, usciti fra gli applausi della tifoseria del Commando e degli oltre cento ozzanesi al seguito della squadra. E’ giusto festeggiare la vittoria del sentitissimo Derby della Via Emilia, così come è giusto godersi il primato condiviso in classifica; tutto questo però con la consapevolezza che la strada da percorrere è ancora tanta, bisogna mantenere i piedi per terra e già da martedì bisogna tornare carichi e concentrati in palestra per preparare al meglio il prossimo ostacolo chiamato Montecchio.


Ufficio Stampa
New Flying Balls Ozzano

 
Torna ai contenuti | Torna al menu