News553 New Flying Balls Ozzano - NFB OZZANO Sito Ufficiale New Flying Balls Ozzano dell'Emilia

Vai ai contenuti

Menu principale:

20 novembre 2017


LA SALUS FERMA LA CORSA DEI FLYING

SALUS BOLOGNA – LA.CO. OZZANO 72 – 65
Parziali: 18-18; 41-34; 53-56

SALUS: Savio , Branzaglia ne, Amoni 10, Granata 3, Tugnoli 13, Polverelli 9, Veronesi 10, Tubertini ne, Stojkov 16, Arletti, Gebbia ne, Trentin 6 – All. Fili

OZZANO: Folli 4, Masrè 2, Morara 5, Chiusolo 3, Corcelli 6, Lalanne, Magagnoli 7, Mengoli ne, Martini, Dordei 21, Agusto 17, Agriesti ne – All. Grandi

Arbitri: Gasperini – Baldini

Pomeriggio amaro per i New Flying Balls, usciti sconfitti dalle Alutto di Bologna per 72 a 65 da una Salus gagliarda, capace di reagire ad un brutto terzo quarto e meritando i due punti in palio. Per i biancorossi risulterà fatale l’ultimo quarto, dove i soli nove punti realizzati compromettono quello di buono fatto nella terza ripresa.

Andiamo con ordine. Botta e risposta in avvio di match da ambo le parti, con il primo quarto che va in archivio con il punteggio di perfetta parità a quota 18. In casa Flying Balls problemi di falli per Corcelli, con tre falli sul groppone dopo neanche 7 minuti. Nel secondo quarto Stojkov trascina la Salus (assente per infortunio Pini) al primo vantaggio di serata, e grazie alla presenza di Tugnoli e Amoni sotto canestro i padroni di casa trovano la doppia cifra di vantaggio. Ozzano litiga con il ferro, soprattutto dall’arco dei 3 punti (appena il 19% a fine serata) e solo un canestro di Agusto a fil di sirena riporta Ozzano a -7 all’intervallo lungo (41-34). Nel terzo periodo, come anticipato, i Flying disputano una eccellente prestazione, sia difensiva concedendo appena 12 punti all’attacco bolognese, sia in attacco, con Agusto che finalmente si sblocca dai 6,75m cambiando l’inerzia del match, e con uno splendido Dordei (chiuderà la serata con una tripla doppia fatta di 21 punti, 11 rimbalzi e 10 falli subiti) che trascina Ozzano fino al +6. Peccato gli ultimi 40 secondi del quarto con i Flying un po’ disattenti sotto canestro che concedono alla formazione di casa tre tentativi, culminati con la bomba di Stojkov a 10 secondi dalla fine del quarto (53-56). Nell’ultimo periodo si segna con il contagocce, complice una intensa difesa di entrambe le formazioni. La Salus però tira meglio da 3 punti e rosicchia minuto dopo minuto punti preziosi agli ospiti, fino al minuto 37 quando Amoni, sempre dalla lunga distanza, timbra il 66-63 Salus. Vantaggio che Bologna tiene fino in fondo, con Ozzano (perso per falli Corcelli) che recrimina un po’ per un presunto fallo di Magagnoli a 40 secondi dalla fine quando invece Dordei ,recuperato palla, si stava involando in contropiede per quello che sarebbe stato un importantissimo -2. Tugnoli ai liberi non sbaglia (+6), dall’altra parte i tiri dei Flying non vanno a bersaglio. Punteggio finale 72 – 65 in favore della Madel. 

Ufficio Stampa
New Flying Balls Ozzano

 
Torna ai contenuti | Torna al menu