News554 New Flying Balls Ozzano - NFB OZZANO Sito Ufficiale New Flying Balls Ozzano dell'Emilia

Vai ai contenuti

Menu principale:

26 febbraio 2018


OZZANO, DUE BEI QUARTI PER ESPUGNARE IL TITANO

TITANO SAN MARINO – LA.CO. OZZANO 57 – 70
Parziali: 12-24; 25-43; 43-59
SAN MARINO: Ricci 5, Grassi 2, Gamberini ne, Macina 3, Botteghi, Galassi 10, Zannoni 1, Aglio 11, Sinatra 6, Calegari 17, Padovano 2 – All. Foschi
OZZANO: Folli 6, Masrè 2, Morara 16, Chiusolo ne, Corcelli 13, Lalanne 5, Magagnoli 12, Zambon, Martini, Dordei ne, Agusto 14, Agriesti 2 – All. Grandi

Arbitri: Piedimonte – Casi

In un match a rischio rinvio fino al primo pomeriggio per la neve e il ghiaccio, in una partita che si preannunciava parecchio complicata in casa Flying viste le defezioni di Dordei e Chiusolo e l’ottimo momento di forma degli avversari (privi però a loro volta di Gamberini), la La.Co. Ozzano riesce con 20 minuti di bel basket a mettere in cassaforte il dodicesimo successo consecutivo, 57-70 il finale segnato dal tabellone dello splendido Multieventi Sport Domus. 

I padroni di casa partono bene (6-2 dopo 90 secondi) ma presto devono fare i conti con la coppia Morara-Agusto che in poco tempo ribalta la situazione (6-8 al 4’). Due falli consecutivi di Corcelli rischiano di complicare i piani di coach Grandi, ma Lalanne si fra trovare pronto e grazie ad una sua tripla, sommata alle due di Magagnoli, Ozzano trova la doppia cifra di vantaggio già alla prima sirena (12-24). Ad inizio seconda frazione i Flying mantengono le distanze fino a metà quarto, quando due triple di Galassi e i punti di Callegari avvicinano San Marino fino al -5 (25-30 al 16’). Negli ultimi quattro minuti del tempo però la difesa ozzanese compie un’eccellente lavoro, il Titano non va più a canestro mentre dall’altra parte, a rotazione, segnano Masrè, Morara, Agusto e Corcelli per il +18 a metà incontro (25-43).
Il vantaggio di Ozzano diventa rassicurante, perché in casa San marino non bastano i 17 punti di Calegari e gli 11 di Aglio per impensierire gli ospiti che nel corso della terza frazione trovano canestri importanti con Corcelli e Morara per mantenere a distanza gli avversari (massimo vantaggio +22). Si arriva all’ultima frazione con la La.Co. avanti di 16 (43-59); ultimi minuti di gestione per i ragazzi di coach Grandi, mentre Calagari dall’altra parte, nel finale di partita, limita i danni facendo rientrare San Marino fino al -13 alla sirena finale (57-70).


Ufficio Stampa
New Flying Balls Ozzano

 
Torna ai contenuti | Torna al menu