News561 New Flying Balls Ozzano - NFB OZZANO Sito Ufficiale New Flying Balls Ozzano dell'Emilia

Vai ai contenuti

Menu principale:

19 marzo 2018


SOFFERENZA FLYING, MA IL PONTEVECCHIO E’ DOMATO

POL. PONTEVECCHIO . LA.CO. OZZANO 72 – 77
Parziali: 15-19; 36-40; 51-54

PONTEVECCHIO: Folli 12, Degregori 8, Bonaiuti 14, Buriani 2, Gianninoni 15, Brancaleoni ne, Nanni 13, Mantovani, Di Rauso 2, Minerva, Bergami 6, Vetere ne – All. Carretto
OZZANO: Folli 10, Masrè 6, Morara 4, Chiusolo 6, Corcelli 5, Lalanne 7, Magagnoli ne, Zambon ne, Martini 8, Dordei 18, Agusto 13, Agriesti – All. Grandi
Arbitri: Ferrari - Saletti

I ragazzi di coach Federico Grandi devono sudare ben oltre le classiche sette camicie per espugnare il campo del Pontevecchio e centrare la vittoria consecutiva numero 15, in attesa dello scontro diretto con Fiorenzuola in programma sabato prossimo. Finisce con Ozzano vittoriosa 77 a 72, un +5 che riassume perfettamente le difficoltà che i biancorossi hanno dovuto superare per portare a casa i due punti.
Che il Pontevecchio potesse creare più di un problema alla formazione ozzanese lo si era capito dall’inizio sprint dei padroni di casa, che con l’ex Nanni e un Bonaiuti superlativo portano i padroni di casa sul 12 a 4 dopo 4 minuti. I Flying ci mettono un po’ ad entrare in partita, ma quando lo fanno diventano implacabili, con il trio Dordei-Chiusolo-Agusto che disegnano un contro parziale di 15 a 3 che vale il +4 al primo mini-riposo (14-19).
Con capitan Martini in grande spolvero e con una difesa ozzanese che si mantiene compatta ed intensa, in avvio del secondo quarto Pontevecchio precipita a -13 (15-28 al 12’). Nel momento di maggior difficoltà, quando numerose palle perse in impostazione di gioco facevano pensare alla possibile fuga degli ospiti, Pontevecchio si affida alle triple del trio Nanni-Bonaiuti-Folli per creareun 9-0 di parziale che riavvicina gli amaranto fino al -4 al minuto 17 (26-30). Ozzano torna a respirare con Folli e Masrè, ma sulla sirena Bonaiuti realizza la quarta bomba di serata per il 36-40 all’intervallo lungo.

In avvio del terzo quarto Ozzano tiene il comando del gioco ma la situazione si complica con il 5° fallo di Chiusolo (tecnico) che lo estromette anzitempo dai giochi. La partita si innervosisce, anche la panchina amaranto viene punita con un tecnico, sotto canestro la fisicità delle due squadre si fa sentire, gli attacchi faticano a trovare la via del canestro, ma al minuto 28 Gianninoni dalla lunetta impatta a quota 51. Importante è la tripla di Aaron Lalanne che a poche manciate di secondi dalla terza sirena trova dai 6,75 un’importantissima bomba per il +3 Ozzano (51-54).

Si decide tutto nell’ultima frazione; una tripla di Masrè e un canestro di Aldo Martini portano Ozzano sul +6 (53-59 al 32’), Pontevecchio risponde con il giovane Folli. Tutti i tentativi d’allungo ozzanesi con Agusto, Lalanne e Corcelli, vengono sempre interrotti dai canestri di padroni di casa che, perso per falli il lungo Di Rauso, si affidano ai punti di Gianninoni, Folli e le triple di Bergami per rimanere a contatto e trovare ad 1’27” il pareggio a quota 70. Finale trilling, Dordei ed Agusto svettano a rimbalzo e fanno un fondamentale 4/4 dalla lunetta (nel mezzo un errore al tiro di Bonaiuti) per il +4 Flying Balls (70-74); Nanni sbaglia da sotto, Corcelli cattura con forza il rimbalzo e Folli va in lunetta per un 1/2 che porta a 5 il vantaggio ozzanese. Dall’altra parte Pontevecchio realizza il -3 ma nell’ultimo possesso Matteo Folli va a prendersi il fallo e, realizzando entrambi i liberi, assicura il successo alla La.Co. timbrando il +5 finale. Alla sirena conclusiva il tabellone delle Pertini sorride ad Ozzano, 72-77 il punteggio. Brava Ozzano per la vittoria numero 21 in stagione, ma onore al Pontevecchio, per aver giocato 40 minuti in maniera gagliarda, facendo soffrire e non poco la capolista biancorossa.

Ufficio Stampa
New Flying Balls Ozzano

 
Torna ai contenuti | Torna al menu