News578 New Flying Balls Ozzano - NFB OZZANO Sito Ufficiale New Flying Balls Ozzano dell'Emilia

Vai ai contenuti

Menu principale:

04 febbraio 2018


OZZANO ALLA NONA SINFONIA, FIDENZA TRAVOLTA

LA.CO. OZZANO – ACADEMY FIDENZA 90 - 53
Parziali; 21-19; 40-27; 65-38

OZZANO: Mengoli 2, Folli 15, Masrè 2, Morara 2, Chiusolo 5, Corcelli 12, Lalanne 13, Zambon 2, Martini 4, Dordei 14, Agusto 16, Agriesti 3 – All. Grandi

FIDENZA: Bricchi 3, Barga ne, Tardivi 4, Dmitrovic, Longoni 5, Gangarossa ne, Giani 1, Bialkowski 4, Biasich 5, Morcinao 16, Diop Gaye 15 - All. Zanardi

Arbitri: Zaniboni - Foschini

Con un sonoro 90 a 53 i New Flying Balls colgono la nona vittoria consecutiva in campionato. Una partita giocata egregiamente dai ragazzi di coach Grandi, nella quale alla ormai consueta solidità difensiva hanno aggiunto percentuali al tiro importanti, oltre ad una prestazione di squadra sopra le righe. Tutti e dodici i giocatori a referto, under compresi, sono andati a bersaglio almeno in un'occasione, con ben cinque di essi in doppia cifra. Ai consueti Agusto, Dordei e Corcelli, autori rispettivamente di 16, 14 e 12 punti, spiccano le 15 segnature di Matteo Folli con un eccellente 5/6 dalla lunga distanza, e un Lalanne in formato da 13 punti.

Ozzano, priva dell’infortunato Magagnoli e con un Morara parecchio limitato dal mal di schiena, già dai primi minuti non scherza prendendo immediatamente la doppia cifra di vantaggio (21-10 al 7’). Negli ultimi tre minuti però l’Academy si aggrappa ai canestri di Morciano (16 punti migliore fra gli ospiti) per rimanere in partita e rifarsi sotto, e sulla sirena ,da oltre il centrocampo, Bricchi realizza quel -2 (21-19) che farebbe pensare ad una seconda parte di partita tirata. Invece dal quarto successivo Ozzano prende il sopravvento, chiude la seconda frazione avanti di 13, ma è dopo l’intervallo lungo che i Flying scappano con convinzione e in via definitiva. Fidenza pare annichilita, per diversi minuti non trova il canestro; a pochi giri di lancette dal finale Ozzano trova addirittura il +41 (83-42) coni canestri dei giovani Zambon, Agriesti e i primi punti in carriera i C Gold di Mengoli a completare la festa.

Termina 90 a 53 per i biancorossi griffati La.Co., usciti fra gli applausi di un PalaGira entusiasta che, nonostante la neve caduta in mattinata, è giunto numerosi al palazzo a sostenere le Palle Volanti. E per come è andata la partita si può dire che hanno fatto bene. Ora però testa a Imola, perché sabato prossimo sarà tempo di derby


Ufficio Stampa
New Flying Balls Ozzano

 
Torna ai contenuti | Torna al menu