News633 New Flying Balls Ozzano - NFB OZZANO Sito Ufficiale New Flying Balls Ozzano dell'Emilia

Vai ai contenuti

Menu principale:

22 ottobre 2018


A PADOVA PRIMO BRUSCO STOP DELLA SINERMATIC

ANTENORE ENERGIA PADOVA –SINERMATIC OZZANO 80 – 64
Parziali: 18-10; 38-26; 60-41

PADOVA: Verzotto, Schiavon 6, Visone 2, Pellicano ne, De Nicolao 11, Filippini 12, Motta 16, Piazza 9, Ferrari 14, Meneghin ne, Basso ne, Bovo 8 – All. Rubini

OZZANO: Salvardi ne, Folli 10, Masrè, Morara 3, Chiusolo 7, Mastrangelo 6, Corcleli 10, Giannasi ne, Ranocchi, Klyuchnyk 4, Dordei 22, Agusto 2 – All. Grandi

Arbitri: Fabbri Giacomo (LI) – Fabiani Andrea (LI)

Alla Kioene Arena di Padova arriva il primo referto giallo per i New Flying Balls nel campionato di Serie B. La Sinermatic infatti si deve inchinare alla Virtus Padova, 80 a 64 il punteggio finale dopo un match condotto per intero dalla formazione di casa, brava a respingere in più occasioni ogni tipo di tentativo di rimonta emiliana.
Ozzano fatica nei primi minuti a trovare il canestro e Padova prende subito il controllo del match. Schiavon e Filippini trascinano i padroni di casa al +8 alla prima sirena, con i Flying che realizzano appena 10 punti segna mai segnare dalla lunga distanza. Nella seconda frazione non cambia l’inerzia del match, con Bovo e Filippini che dominano sotto le plance, mentre fra i ragazzi di coach Grandi l’1/8 dalla lunga distanza non permette ai biancorossi di rientrare; solo i 9 punti di fila di Dordei permettono ad Ozzano di contenere i danni. Si va all’intervallo lungo sul +12 Padova (38-26), vantaggio veneto che si incrementa nella terza frazione fino al +15 al minuto 25 con i canestri di De Nicolao e Ferrari (45-30). Ozzano si affida ancora una volta a Gigi Dordei per rientrare sotto la doppia cifra di ritardo, ma negli ultimi 40 secondi del quarto c’è un grosso black-out in casa Sinermatic: tre palloni persi di fila puniti severamente dal bianco verde Matteo Motta che fa da solo un pesante 8-0 di parziale che fa volare l aVirtus sul massimo vantaggio alla terza sirena (+19 sul 60 a 41). Nell’ultimo quarto arriva la reazione d’orgoglio ozzanese; l’attacco Flying si sblocca dalla lunga distanza con Corcelli, Folli e Dordei che realizzano 5 triple in poco più di 6 minuti. Ozzano è viva, i tifosi della Palle Volanti ci credono, e a 3 minuti dalla scadere la Sinermatic rimonta fino al 69-64. Un -5 che può far pensare ad un finale tiratissimo, purtroppo per i ragazzi di coach Grandi non sarà così. 11-0 il parziale finale, con Andrea Piazza e Motta che da fuori spezzano ogni tipo di speranza di rimonta della formazione emiliano-romagnola. Al termine delle ostilità il tabellone della Kioene Arena sorride ai padroni di casa, 80 a 64 il finale e come detto primo ko stagionale per la Sinermatic. 

Ufficio Stampa
New Flying Balls Ozzano

 
Torna ai contenuti | Torna al menu