News665 New Flying Balls Ozzano - NFB OZZANO Sito Ufficiale New Flying Balls Ozzano dell'Emilia

Vai ai contenuti

Menu principale:

24 gennaio 2019


OZZANO, SULLA STRADA PER IL RISCATTO C’E’ LA OSTICA PADOVA

La Sinermatic Ozzano torna a giocare sul parquet di casa dopo la brutta e sfortunata serata in terra lughese. Sabato sera, sempre alle 20:30, i ragazzi di coach Federico Grandi affronteranno al Pala Arti Grafiche Reggiani la Virtus Padova, attualmente terza forza del campionato con undici partite vinte a dispetto di sole sei sconfitte.
La formazione veneta allenata da coach Daniele Rubini arriva da un ottimo momento di forma; ha infatti vinto sette delle ultime nove partite disputate (ko solo a Cremona e Cesena), riuscendo così a scalare la classifica e a portarsi a ridosso di Faenza, a soli quattro punti dalla capolista Tigers.

L’avversario della 18^ giornata di campionato, ce lo presenta come di consueto il coach biancorosso Federico Grandi. “Padova è una squadra esperta e molto solida. Giocano una pallacanestro di sistema: in attacco sono bravissimi ad eseguire i giochi sfruttando i vantaggi mentre in difesa sono molto concreti.”
“Per quanto riguarda i singoli – prosegue Grandi - Piazza (13 punti, 5,1 rimbalzi, 4,8 assist in 35 minuti di media) e De Nicolao (9,5 punti e 5 assist in 32 minuti di media) formano una delle migliori coppie play-guardia del campionato come talento e gestione dei ritmi; Motta e Schiavon sono esterni dotati di ottimo tiro da tre punti e sotto canestro si affidano al talento e all’esperienza di Ferrari, a mio avviso in questo momento MVP del campionato (viaggia a 15,6 punti e 6,7 rimbalzi in 30 minuti), e alla fisicità di Giacomo Filippini, lungo bolognese che conosciamo molto bene e che sta crescendo in maniera davvero importante (12,4 ppg e 7,6 rimbalzi).”
Quale sarà per coach Grandi la chiave della partita? “La chiave della partita sarà imporre la nostra identità di gioco, in difesa pressare i loro esterni per quaranta minuti e in attacco tenere i ritmi sempre alti.”

In settimana è stato annunciato l’arrivo da Lugo di Matteo Galassi, giovane molto interessante che si dovrà integrare al vostro collaudato gruppo. “L’innesto di Galassi per noi è molto importante, ritorniamo ad avere una rotazione profonda a dieci giocatori, che deve essere la nostra arma principale per aggredire l’avversario dal primo all’ultimo secondo della partita.”

Ozzano-Padova sarà la prima di una doppia sfida casalinga in cinque giorni, visto che il calendario prevede proprio al Palasport di Viale 2 Giugno l’infrasettimanale di Mercoledì prossimo contro Orzinuovi. Un passo alla volta però, i “palloni volanti” biancorossi prima dovranno concentrarsi sulla formazione veneta, un osso duro già testato in amichevole a settembre e a fine ottobre in campionato quando i biancoverdi si imposero con 16 lunghezze di vantaggio (80-64 il finale). Dirigeranno l’incontro una coppia arbitrale tutta toscana, formata dai signori Miniati di Arezzo e Attard di Firenze.

Ufficio Stampa Sinermatic
New Flying Balls Ozzano

 
Torna ai contenuti | Torna al menu