News678 New Flying Balls Ozzano - NFB OZZANO Sito Ufficiale New Flying Balls Ozzano dell'Emilia

Vai ai contenuti

Menu principale:

13 aprile 2019


A CESENA UNA SINERMATIC ALLA RICERCA DEL RISCATTO

Sarà una domenica di fuoco in terra romagnola per il derby in programma fra Amadori Cesena e Sinermatic Ozzano valido per la 29esima e penultima giornata di regular season. Con i romagnoli costretti a vincere per rimanere in corsa per il primo posto e con gli emiliani obbligati a fare la stessa cosa per continuare a sperare nell’11° posto che garantirebbe la salvezza anticipata, si prospetta così un match elettrizzante, come già abbiamo visto qualche mese fa al Pala Grafiche Reggiani quando fu Cesena ad espugnare per prima in stagione il campo di una Ozzano mai doma e grintosa, nonostante le numerose defezioni.

I Tigers sono una delle maggiori corazzate del campionato, che hanno l’obiettivo dichiarato della promozione in A2. La loro punta di diamante è capitan David Brkic alla sua prima stagione in serie B dopo una stagione spesa tra la A1 e la A2; è il miglior realizzatore della squadra con 13.9 punti a partita; affianco a lui c’è Andrea Raschi, vero e proprio collante del team guidato da coach Di Lorenzo (9.3 punti a partita per l’ex Gira Ozzano stagioni 2002/03 e 2003/04).
In cabina di regia a dividersi il minutaggio troviamo due giocatori di ritmo e spinta come Matteo Battisti (6.4 punti con 3.7 assist) ed Emanuele Trapani (5.9 con il 36% da 3 punti e nel giro della nazionale U20), mentre sul perimetro trovano spazio due ottimi tiratori come Antonio De Fabritiis e Andrea Dagnello autori rispettivamente di 8.5 punti a partita con il 36% da tre e 10 punti con il 40% dalla lunga distanza.
Sotto canestro a supportare Brkic ci sono giocatori giovani dalle ottime prospettive come Michael Sacchettini, ex Legnano che viaggia 8.2 punti in 17 minuti, Francesco Papa che con i suoi 7.1 rimbalzi è il migliore della squadra e Massimiliano Ferraro, ex Crema, che contribuisce alla causa cesenate con 4.9 punti con il 30%da 3.

Federico Grandi, coach dei New Flying Balls: domenica vi troverete di fronte ad una squadra profonda e completa, che in inverno nonostante gli ottimi risultati si è ulteriormente rinforzata. “Cesena non ha bisogno di tante presentazioni, è una squadra costruita per vincere il campionato e hanno confermato le loro ambizioni inserendo anche Matteo Frassineti, proveniente da Treviglio e che negli ultimi anni ha frequentato solo i parquet di A2.“

Ma come affronterete questa sfida in terra romagnola dopo le due sconfitte rimediate a Scandiano e in casa con Olginate? “Siamo consapevoli che affrontiamo una vera e propria corazzata, che in queste ultime due giornate si gioca il primo posto nel girone. Giocheremo molto più “leggeri“ di testa rispetto alle ultime partite ma con tanta voglia di vendere cara la pelle. Servirà tanta aggressività e sacrificio per limitare il loro gioco interno e al tempo stesso grande attenzione sui loro tiratori per non farli entrare in ritmo. Dobbiamo solamente pensare a giocare il nostro miglior basket per 40 minuti.“

L’appuntamento è dunque fissato per domenica pomeriggio presso il Nuovo Carisport di Cesena, quando alle ore 18:00 la coppia arbitrale formata dai signori Miniati di Arezzo e Attard di Firenze alzerà la palla a due dell’ultimo derby emiliano-romagnolo della stagione regolare. Molti ozzanesi si sono mossi e saranno come spesso accade al seguito dei biancorossi per sostenere la SInermatic in questo difficilissimo match. Per chi invece non potrà essere al Carisport l’appuntamento è come di consueto sulla pagina Facebook dei New Flying Balls Ozzano con la diretta audio a partire dalle 18:00

Ufficio Stampa Sinermatic
New Flying Balls Ozzano


 
Torna ai contenuti | Torna al menu