Ad Ozzano arriva Ancona; obiettivo tornare alla vittoria

“Ancona è una squadra totalmente diversa rispetto a quella che abbiamo affrontato all’andata.” Così coach Federico Grandi ci inizia a presentare la prossima sfida della Sinermatic, in programma sabato sera al Pala Arti Grafiche Reggiani.


E il coach ozzanese ha ragione da vendere, perché la Luciana Mosconi che verrà in Viale 2 Giugno sarà parecchio diversa a quella vista in terra marchigiana nel primo fine settimana di ottobre. “Hanno recuperato il pivot Baldoni (fuori all’andata per infortunio) – racconta Grandi - hanno inserito Gueye e Iannelli e inoltre hanno cambiato la guida tecnica affidando la squadra a Rajola, che è riuscito a sfruttare al meglio la grande potenzialità del roster.”


I risultati recenti, non ultima la vittoria contro la capolista Fabriano di domenica scorsa, confermano il salto di qualità fatto dai bianco-verdi nell’ultimo mese, risaliti a quota 10 punti in classifica. “Sono in un ottimo momento di forma con 3 vittorie nelle ultime 4 partite – avverte Grandi; “dall’ultimo posto in classifica sono ritornati in piena lotta playoff”.


Dopo due ko di fila com’è invece l’umore in casa Sinermatic? “Noi siamo in crescita, sia sotto l’aspetto fisico che tecnico. I ragazzi stanno mettendo tanta voglia ed energia in allenamento perché vogliamo essere protagonisti anche in questo girone di ritorno”.


Sabato sarà una sfida importante, ma sarà fondamentale non prendere sotto gamba l’avversario. “Sabato ci aspetta una partita molto insidiosa contro una squadra esperta e di talento: ritmo e intensità saranno le chiavi per prenderci due punti molto importanti per proseguire al meglio il nostro percorso.”


Finalmente però ritornate nella vostra casa. “Dopo un mese ritorniamo a giocare in casa davanti alla nostra gente e questo ci deve dare quella spinta in più per aggredire l’avversario dal primo all’ultimo secondo”.



L’appuntamento per i tifosi dei New Flying Balls, a quasi un mese di distanza dall’ultimo match casalingo vinto contro Civitanova, è dunque fissato per sabato, quando alle 20:30 i biancorossi sfideranno al Pala Grafiche Reggiani il Campetto Basket Ancona, squadra temibile che ha in Simone Centanni il proprio bomber di razza (oltre 16 punti di media per lui). Ma fra gli ospiti ci saranno diversi terminali offensivi da tenere in considerazione: dal già citato Gueye a Francesco Quaglia (ex Fortituto Bologna e 10 punti di media a partita). Da non sottovalutare inoltre l’esperto play Michele Ferri e il pivot Niccolò Rinaldi, entrambi atleti con diversi punti frale mani e quest’ultimo fratello del Tommaso Rinaldi visto quest’anno con la canotta di Rimini.


Una partita tutta da vivere, un girone di ritorno tutto ancora da giocare.

Ufficio Stampa Sinermatic Ozzano

© 2019 by dvdvideoservice Italia

Dvd Service LOGO - 4 colori-01.png