3^ Giornata, il riassunto dei gironi A1 e A2


Come ogni Lunedì diamo uno sguardo a cosa è successo sui campi dei giorni A1 e A2 partendo da quello in cui è impegnata la Sinermatic Ozzano, ovvero il girone A2


CECINA – OZZANO 89 - 75

Primo successo stagionale per Cecina che sfrutta la meglio un avvio super da parte dei propri tiratori volando sul 26-10 dopo appena 8 minuti. In più occasioni Ozzano (Bertocco e Bedin 15) rientra in partita a mai riesce a colmare il gap: la prima rimonta si ferma sul -4, la seconda sul 3. A 120 secondi dalla fine lo strappo decisivo con Pistillo (20 punti) sugli scudi. Troppi 89 punti subiti dalla difesa ozzanese per provare a vincere ancora.


CHIUSI – FIRENZE 91 - 50

Momentaccio di Firenze che dopo il -31 casalingo contro San Miniato arriva un pesantissimo -41 a Chiusi. Padroni di casa che, con sei giocatori in doppia cifra (Raffaelli 16), chiudono ogni discorso dopo appena 20 minuti (52-23 all’intervallo lungo). Firenze vince il terzo quarto 18-20 (Merlo 13) ma nell’ultima frazione trova appena 7 punti e il passivo al termine delle ostilità è davvero pesante.


SAN MINIATO – EMPOLI 77 - 69

Seconda vittoria in altrettante partite per l’Etrusca che dopo un avvio difficile (14-23) rientra in carreggiata nel secondo quarto e nel terzo periodo arriva l’affondo decisivo (parziale 27-16). Fra i padroni di casa, dove troviamo ben cinque giocatori in doppia cifra, spiccano i 15 punti di Lorenzetti, che rendono vani i 14 segnati da Restelli dall’altra parte.


LIVORNO – PIOMBINO 73 - 49

Vetta della classifica e punteggio pieno per la Libertas Livorno, che contro Piombino sfrutta nel migliore dei modi la migliore condizione fisica del proprio roster e, dopo un primo quarto equilibrato (13-13), i padroni di casa scappano nei successivi quarti trascinati dai 21 punti di Casella ei 18 di Toniato. Non bastano i 15 di Turel per la formazione del Golfo, ancora fermi a zero in classifica.


Passiamo a vedere quanto successo nel girone A1:


OLEGGIO – OMEGNA 73 - 69

La Magic Oleggio è ufficialmente la sorpresa di questo inizio di stagione. La giovane formazione piemontese, dopo aver espugnato cesena,batte fra le mura amiche anche la corazzata Omegna e resta in vetta a punteggio pieno in compagnia di Imola e Rimini. Partita equilibrata che però ha visto i padroni di casa costantemente avanti nel punteggio, Omegna nel finale ha impensierito i novaresi ma Oleggio (Pilotti 15) vince con ampio merito.


RIMINI – ALESSANDRIA 78 - 69

Più complesso del previsto il success uno numero 3 per la RBR Rimini contro un’Alessandria che abbandona la Romagna a testa alta. Rimini tenta la fuga nel secondo periodo, ma gli ospiti spinti da Guaccio (18 punti) si rifanno minacciosamente sotto all’ultimo mini break. La profondità del roster riminese fa la differenza e nell’ultimo quarto Rimini mettere in cassaforte i due punti, trascinati dalle 20 realizzazione di Crow.


ALBA – IMOLA 60 - 78

Successo d’autorità per l’Andrea Costa di coach Moretti che vince ad Alba e mantiene l’imbattibilità in campionato. Partita in cassaforte già enl primo tempo per i romagnoli ( 22-40 all’intervallo lungo). Alba nel terzo periodo prova a riaprire il match (Tarditi 23) ma Imola (Quaglia 14) respinge ogni colpo.


FAENZA – CESENA 79 – 61

La Romagna si tinge di nero-verde con la Raggisolaris che vince nettamente il derby contro i Tigers. I padroni di casa vincono tutti e quattro i tempini e a ostilità terminate saranno ben 18 le lunghezze di vantaggio. Faenza(Testa 22) è riuscita a chiudere i conti tra il finire del terzo peri e nell’ultimo quarto, quando Cesena ha trovato appena 8 punti in 10 minuti. Inutili i 15 punti di Dell’Agnello, Faenza vince il Derby e Cesena resta per la terza volta consecutiva a bocca asciutta.


CLASSIFICA GIRONE A1

Oleggio 6

Rimini 6

Imola 6

Faenza 4

Omegna 2

Alba 0

Alessandria 0

Cesena 0


CLASSIFICA GIRONE A2

Livorno 6

San Miniato 4*

Chiusi 4

Cecina 2

OZZANO 2

Empoli 2

Firenze 2

Piombino 0*


*una partita in meno


Marco Rivola

Area Comunicazione Sinermatic Ozzano