Al via la seconda fase, ecco come funziona.


Parte questo fine settimana la seconda fase della regular season. Riassumiamo in 5 brevi punti il funzionamento di questa nuova fase introdotta per la prima volta quest’anno per “accorciare” il campionato per via della pandemia in corso:


1) Durante la seconda fase si incrociano le squadre dei relativi sottogironi. Le squadre del sottogirone A2 (Toscana ed Ozzano) incrociano quindi quelle del sottogirone A1 (Romagna e Piemonte).


2) Sono previsti match di sola andata, per un totale di 8 giornate, 4 in casa e 4 in trasferta per ogni squadra, dal 20 Marzo al 2 Maggio.


3) La classifica dei sottogironi A1 e A2 si unifica formando un unico Girone A da 16 squadre, le quali mantengono i punti conquistati durante la prima fase.


4) Alla fine della seconda fase le prime 8 classificate disputeranno i play-off incrociando il Girone B, le squadre dalla 9^ all’11^ posizione si salvano, dalla 12^ alla 15^ posizione disputeranno i play-out (non c’è incrocio di gironi) dove su due turni uscirà una retrocessa, la 16^ retrocede direttamente in Serie C.


5) Al termine della seconda fase, in caso di arrivo a pari punti in classifica di due o più squadre, si possono verificare due casistiche diverse:


a. se le 2 o più formazioni a pari punti appartenevano allo stesso sottogirone (A1 o A2 per esempio) vale la classifica avulsa/scontri diretti ottenuta durante la prima fase

b. se le due o più formazioni provengono dai due sottogironi differenti, il posizionamento per tutte le squadre a pari punti avviene attraverso il calcolo del quoziente canestri


Marco Rivola

Area Comunicazione Sinermatic Ozzano