top of page

Amichevole Cento - Ozzano 62 - 54


๐—•๐—”๐—Ÿ๐—ง๐—จ๐—ฅ ๐—”๐—ฅ๐—˜๐—ก๐—”, ๐—–๐—˜๐—ก๐—ง๐—ข โ€“ Primo test pre campionato per la Logimatic Group Ozzano di coach Giuliani che - nonostante l'assenza di Riccardo Cortese per motivi personali โ€“ prosegue il proprio rodaggio tenendo bene il campo contro una selezione di categoria superiore. Il tecnico dei Flying opta per un quintetto iniziale composto da Piazza in cabina di regia, Abega, Balducci, Mancini e Ly-Lee a completare in tacca bassa.

L'avvio di gara, in un palazzo reso rovente dalla temperatura esterna vicina ai 40ยฐ, รจ caratterizzato da volontร  ma anche errori. Ozzano, dopo il canestro inaugurale subito ad opera di Benvenuti, piazza un parziale di 0-5 con la tripla di Abega e il canestro in contropiede di Balducci. Ozzano rientra dal time out con un parziale di 5-0; servono le triple di Sabin e Mussini per ritornare in paritร , a quota 10. al 8'. Un paio di cali di attenzione consentono il sorpasso a Cento che chiude โ€“ grazie a Palumbo e Bruttini โ€“ avanti sul 15-12.

Nel secondo quarto, Abega prova a sprintare portando in vantaggio Ozzano ma Sabin lo riprende immediatamente ristabilendo le distanze. Un primo, spettacolare pick/roll della stagione permette ad Ozzano di allungare sul 9-6: dall'altra parte del campo da un altro gioco โ€œpiccolo/lungoโ€ - in questo caso con protagonisti Mussini ed Archie โ€“ si materializza la nuova paritร  del quarto a quota 9 (15'). In un parziale equilibratissimo, giocato costantemente ad armi pari, a spuntarla sono i ragazzi di coach Mecacci grazie alle iniziative personali di Sabin e Bruttini con il parziale di 21-16.


Nel terzo parziale Ozzano, nonostante un caldo al limite del gestibile specialmente per i protagonisti nel 40x20, parte forte e trascinata da Balducci e Abega allunga sul 3-6 al 4'. La Logimatic, retto l'urto dei primi due quarti ed intuito di poter stare in campo con una compagine che pochi mesi prima aveva giocato una Finale di Coppa Italia in A2, prova a vincere almeno un quarto. Abega, con uno step/back spettacolare da tre punti fissa il 9-12 al 7' costringendo coach Mecacci al time out. Con un disegno di rimessa perfetto, di rientro da una sospensione, Bechi fissa il massimo vantaggio sul 9-15 a 120'' dalla penultima sirena. Un parziale che, ritoccato sul 11-16 finale, permette a Ozzano di vincere di un quarto e riportarsi a -5 complessivo, sul 47-44.

La vittoria del terzo parziale galvanizza una Logimatic che, esattamente come in tutti i quarti precedenti, parte forte, fissa il parziale sul 2-4 al 2' e costringe ad un ulteriore time out coach Mecacci dopo la schiacciata in affondo di Martini. Il sorpasso di Cento arriva al 5' del quarto parziale, grazie ad una striscia di 7 punti consecutivi griffata Sabin per il 9-5. La tripla di Archie costringe, sul 12-5, coach Giuliani al time out per chiudere il parziale di 9-0 patito. Bechi e Ly-Lee riavvicinano Ozzano sul 12-10 a 2 minuti dal termine, ma uno scatenato Sabin, con la seconda tripla del quarto, ricaccia la Logimatic a -5 nel singolo parziale. E' l'ultimo sussulto di un match โ€“ bello ed equilibrato โ€“ vinto dalla Tramec con il punteggio complessivo di 62-54. Top scorer: Sabin (Tramec con 18 pti).


๐“๐€๐๐„๐‹๐‹๐ˆ๐๐Ž ๐’๐ž๐ฅ๐ฅ๐š ๐‚๐ž๐ง๐ญ๐จ ๐ฏ๐ฌ ๐‹๐จ๐ ๐ข๐ฆ๐š๐ญ๐ข๐œ ๐†๐ซ๐จ๐ฎ๐ฉ ๐Ž๐ณ๐ณ๐š๐ง๐จ ๐Ÿ”๐Ÿโ€“๐Ÿ“๐Ÿ’ (๐Ÿ๐Ÿ“-๐Ÿ๐Ÿ; ๐Ÿ๐Ÿ-๐Ÿ๐Ÿ”; ๐Ÿ๐Ÿ-๐Ÿ๐Ÿ”; ๐Ÿ๐Ÿ“-๐Ÿ๐ŸŽ) ๐’๐ž๐ฅ๐ฅ๐š ๐‚๐ž๐ง๐ญ๐จ: Archie 11, Sabin 18, Mussini 10, Moreno, Palumbo 5, Toscano, Bruttini 2, Benvenuti 8, Kuuba 8, Bocevski, Bucciol, Magni. Coach: Mecacci ๐‹๐จ๐ ๐ข๐ฆ๐š๐ญ๐ข๐œ ๐†๐ซ๐จ๐ฎ๐ฉ ๐Ž๐ณ๐ณ๐š๐ง๐จ: Myers n.e, Bechi 15, Pavani, Ly-Lee 5, Zambianchi, Martini 6, Terzi, Balducci 7, Piazza 2, Abega 17, Mancini 2. Coach: Giuliani

bottom of page