Cecina si aggiudica Gara 1


SINTECNICA CECINA – SINERMATIC OZZANO 69 – 65

Parziali: 14-19; 32-36; 48-46


CECINA: Di Meco, Guerrieri 9, Pellegrini ne, Kursunov 1, Ceparano 7, Obinna 6, Bartoli 18, Pistillo 13, Trassinelli ne, Bechi 9, Filahi 6 – All. Russo; Vice Elmi


OZZANO: Folli 5, Bertocco 27, Galassi 5, Chiusolo 2, Mastrangelo 10, Torreggiani ne, Naldi ne, Bedin 14, Lolli ne, Lovisotto, Okiljevic 2, Guastamacchia – All. Grandi; Vice Pizzi


Arbitri: Marzo (LE) – Martinelli (BS)



Non inizia nel migliore dei modi il secondo turno play-out della Sinermatic Ozzano. Sul campo di Cecina sono proprio i toscani ad imporsi 69-65 dopo un match equilibrato deciso solamente negli ultimi secondi.


Ozzano bene nel primo quarto (14-19 il parziale) trascinata da Bedin già in doppia cifra (per lui doppia doppia finale con 14 punti e 16 rimbalzi). Nel secondo periodo la Sinermatic perde qualche pallone di troppo mentre Cecina, con Bartoli e Pistillo, resta in scia degli emiliani che però riescono a chiudere il periodo avanti di 4 (32-36) spinti dai canestri di Bertocco (27 punti complessivi per il top scoorer dell’incontro).


Nel terzo periodo dopo il +6 Ozzano in apertura arriva il break dei padroni di casa che passano avanti nel punteggio (43-40 al 25’, 48-46 al 30’). Nell’ultimo quarto Cecina prova a scappare trovando anche il +8 con Guerrieri, Bartoli e Filahi. La Sinermatic non molla e a poco più di 120 secondi dalla fine trova il sorpasso con la tripla di Bertocco (60-61). Una magia di Bartoli regala a Cecina il controsorpasso (62-61) ma dai 6,75 a 1’13” dalla sirena Galassi infila il 62-64. Coach Russo chiama timeout, l’azione successiva è costruita per Pistillo che, lasciato colpevolmente libero dall’arco dalla difesa ozzanese, segna la sua terza tripla di serata che vale il 65-64; un canestro che fa male ai Flying, soprattutto al morale. Entrati nell’ultimo giro di lancette i Flying non riescono a trovare il canestro della vittoria. Due tap-in sbagliati e dall’altra parte i liberi di Bartoli mettono al sicuro Cecina da ogni pericolo. Gara 1 è vinta dai padroni di casa. Per Ozzano c’è ancora una volta amaro in bocca, ma testa a Martedì quando ci sarà l’occasione immediata per rifarsi (palla a due alle 20:30).


Marco Rivola

Area Comunicazione Sinermatic Ozzano