Domenica si recupera Ozzano - Livorno; Flying Balls ancora in emergenza


A tre settimane di distanza dall’ultimo match disputato la Sinermatic si prepara a ripartire. E lo fa, purtroppo, ancora a ranghi ridottissimi. Domenica i New Flying Balls attendono al Pala Arti Grafiche Reggiani la Liberatas Livorno (palla a due alle ore 18:00) nel recupero della giornata numero 13 del girone A2 del campionato di Serie B.


Già all’andata fu un match particolare, con la Sinermatic che arrivò sulla costa tirrenica priva di quattro giocatori (il quinto recuperato in extremis) per via delle positività al Covid-19, virus che colpì per la prima volta il gruppo squadra ozzanese pochi giorni prima del Natale. All’andata i pochi ragazzi presenti si esibirono in una stoica prestazione e in sette espugnarono 74 a 68 lo splendido impianto livornese portando a casa due punti d’oro.


Due mesi dopo, Ozzano e Livorno si rincontrano per il match di ritorno con Gli sfortunati emiliani ancora alle prese con il Covid. E questa volta per i ragazzi di coach Grandi sarà ancora più complicato affrontare la formazione livornese, come ci racconta l’allenatore biancorosso nel consueto preview: “Al momento abbiamo ancora cinque ragazzi positivi: tre hanno fatto il tampone di controllo ieri e siamo in attesa degli esiti, uno lo farà lunedì mentre l’altro dovrà fare altre due settimane di quarantena. Voglio ringraziare i pochi giocatori superstiti che hanno affrontato queste settimane con grande professionalità in una situazione davvero complicata.”


Una situazione davvero complicata in vista del match di Livorno di domenica e soprattutto di una serie di partite importanti che vedono i Flying giocare cinque partite nei prossimi 14 giorni. “Viviamo alla giornata, provando a fare sempre il massimo possibile con i giocatori che abbiamo a disposizione, con l’obbiettivo di mantenere una condizione fisica decente e un po’ di confidenza col giocato. Aspettiamo i tamponi di squadra di sabato e se, come speriamo, non ci saranno ulteriori sorprese scenderemo in campo domenica provando a fare il massimo e mettendo tanto cuore, qualità che abbiamo sempre dimostrato di avere.”


Si sapeva che questa sarebbe stata una stagione piena di insidie, con i focolai da Covid che potevano bloccare qualsiasi squadra. Sfortuna vuole che la Sinermatic sia caduta in questo tunnel ben due occasioni. “Trovo assurdo che ci si debba ancora affidare ad un protocollo ormai vecchio, che ha come unico scopo quello di provare in tutti i modi a portare a termine la stagione. In questo momento la situazione sanitaria a Bologna e provincia è molto critica e l’obiettivo principale deve essere quello di salvaguardare la salute degli atleti e di tutti gli addetti ai lavori. Invece – puntualizza coach Grandi - questo fine settimana partiranno addirittura i campionati regionali (C Silver e Serie D ndr) e penso che sia davvero irrispettoso nei confronti dei medici e operatori sanitari che stanno vivendo giorni drammatici, dei commercianti che si trovano costretti a chiudere le proprie attività e dei genitori degli studenti che si devono organizzare con la didattica a distanza causa chiusura delle scuole. Purtroppo come spesso accade ognuno pensa solamente al proprio orticello...”


La partita fra Sinermatic Ozzano e Officine Opus Livorno verrà come di consueto trasmessa sulla piattaforma streaming LNP Pass per tutti gli abbonati ma sarà possibile acquistare il singolo incontro al costo di 3,49 euro. La partita, ultima casalinga per i Flying Balls in questa prima fase di regular season, verrà diretta dalla coppia arbitrale lombarda formata dal sig. Lucotti di Binasco (MI) e dal sig. Sordi di Casalmorano (CR).


Marco Rivola

Area Comunicazione Sinermatic Ozzano