Giornata 9: Roseto inarestabile, ma Imola, Rimini e le Reatine non mollano


Nono fine settimana stagionale che non ci porta grossi scombussolamenti della classifica: Roseto continua in solitaria la propria corsa battendo agevolmente Civitanova a domicilio 77-53, salendo in classifica a 16 punti. Dietro a 14 le avversarie non mollano: la Sebastiani Rieti con un po’ di fatica ha la meglio su Roma (72-60), la NPC Rieti sbanca Ancona nel big match di giornata (59-73) e Imola vince in volata a Teramo 68-66 dopo un match tiratissimo con assenti illustri come Trapani e Bertocco. Poi c’è Rimini, che ha 14 punti e un match da recuperare. I romagnoli hanno travolto Giulianova 93 a 71. A pari punti in classifica ci sono anche la già citata Ancona e Senigallia, che in un altro match ,molto intenso ha la meglio di Cesena (69-73).


Ottavo posto in solitaria a 10 punti per Ozzano, che rifila 90 punti a Jesi alla terza sconfitta consecutiva. Gli emiliani staccano così le battute Cesena e Teramo, quest’ultime a 8 punti raggiunte da faenza che alla lunga prevale su Montegranaro (80-59). Da qui la classifica si spacca e in 12^ posizone troviamo Giulianova (4 punti), seguita da Jesi (3) e per finire il trio di squadra che chiudono la graduatoria con soli due punti all’attivo, ovvero Roma, Civitanova e Montegranaro.


Marco Rivola

Area Comunicazione Sinermatic Ozzano