La prima uscita della nuova Sinermatic Ozzano


Dopo due settimane di intensi allenamenti e con le gambe giustamente appesantite la prestagione dei New Flying Balls entra nel vivo con il primo scrimmage dell’anno.


La Sinermatic Ozzano ha fatto visita ai vicini di casa del Bologna Basket, squadra di pari categoria ma che disputerà il prossimo campionato nel girone B, mentre i biancorossi sono stati inseriti nel C. Nonostante i due quarti vinti a testa, nel punteggio complessivo la formazione di casa si è imposta 82 a 72.


Meglio Ozzano in avvio con i canestri di Ceparano e Klyuchnyk. Bologna Basket, dopo le prime palle perse, entra in partita rendendo così il primo quarto equilibrato, chiuso con i Flying vittoriosi per 23 a 21. Nel secondo periodo Ozzano va quasi subito in bonus, Bologna Basket sfrutta l meglio i tantissimi liberi concessi e, grazie anche ad una migliore e percentuale dalla lunga distanza, si prende il secondo periodo con un parziale di 23 a 15. Nella terza frazione la partita è condizionata da tantissime interruzioni dovute ai falli che portano entrambe le squadre diverse volte in lunetta. Il mini quarto resta comunque in sostanziale equilibrio fino all’ultimo giro di lancette, quando un ispirato ex Galassi e una tripla sulla sirena di Graziani trascinano Bologna Basket sul 25-19 come parziale del terzo quarto. Nell’ultima frazione, per questioni di tempo, il cronometro viene velocizzato. Le due squadre, che cominciano a dare segnali di stanchezza, disputano un altro quarto punto a punto dove alla fine la spunta Ozzano 15-13, grazie ai canestri della coppia Klyuchnyk-Bonfiglio.


Le parole del coach Sinermatic Giuliano Loperfido nel dopo partita: “Avevamo bisogno di giocare perché dopo due settimane di lavoro molto intenso dovevamo confrontarci con i nostri limiti sul campo in una partita vera, contro avversari veri e preparati. Ho visto tante cose buone, ma ne ho viste anche tante che non mi sono piaciute, soprattutto dal punto di vista difensivo dove è mancata molta collaborazione e intensità. Siamo mancanti dal punto di vista della comunicazione, del passarci le consegne, dell’essere squadra. Abbiamo adesso tre allenamenti pieni per preparare la partita di Supercoppa (Domenica a San Miniato) che sarà un test ancora più difficile di questo, e ci concentreremo soprattutto sull’identità difensiva per provare ad essere una versione migliore di quelli visti stasera. Non ci dobbiamo fasciare la testa ma è evidente che dobbiamo pretendere di più da noi stessi”.


BOLOGNA BASKET – SINERMATIC OZZANO 82 – 72 (21-23; 23-15; 25-19; 13-15)

Tabellino NFB: Landi, Folli 7, Iattoni 5, Galletti ne, Cisbani ne, Misljenovic 5, Klyuchnyk 18, Chiappelli 6, Barattini 7, Ceparano 9, Bonfiglio 12, Lasagni 4 – All. Loperfido; Ass. Pizzi



Marco Rivola

Area Comunicazione Sinermatic Ozzano