La Sinermatic nella tana della capolista


Con tre vittorie consecutive sulle spalle la Sinermatic guarda con fiducia al prossimo impegno. Sulla strada degli ozzanesi però c’è una formazione la cui striscia di vittoria è ben più ampia. La Pallacanestro Roseto è infatti reduce da 8 referti rosa consecutivi, serie che l’hanno meritatamente proiettata in cima alla classifica con un perentorio computo di 10 vinte ed 1 persa (contro Roma alla terza giornata).


Roseto a tutti gli effetti è oggi forse la formazione da battere in questo girone (primo attacco del campionato), e contro i New Flying balls potrà contare sull’innesto di un nuovo giocatore, Nicola Mei, ufficializzato nella giornata di Venerdì e top player della categoria reduce dall’esperienza a Chiusi dove ha vinto la B lo scorso anno e dove ha iniziato in A2 questa prima parte di stagione. Mei a parte, il roster rosetano è fatto di giocatori fuori categoria, primo fra tutti Valerio Amoroso (giocatore che non ha bisogno di presentazioni!), 15,1 punti di media e in cima alla classifica per valutazione in queste prime 11 partite disputate. Il miglior realizzatore invece è Nikolic, ala forte di 22 anni e 15,7 punti nel fatturato offensivo degli abruzzesi. Altro atleta che viaggia con costanza in doppia cifra è la guardia Andrea Pastore, ma numeri alla mano l’apporto offensivo della Liofilchem arriva un po’ da tutto il resto del roster, dove troviamo l’ala Serafini, l’esperto Ruggiero (in dubbio per un guaio fisico), l’ex Piombino Turel, e infine i play Zampogna e Di Emidio, tutti atleti con punti pesanti fra le mani.


“Roseto è una vera corazzata, è la squadra più in forma e ad oggi è la formazione che ha dimostrato di essere la più forte di tutto il girone” – avverte coach Loperfido. “Sono una squadra molto unita, completa in tutti e ruoli, e grazie anche a questa serie di risultati si trovano in un momento di grande fiducia”.

“Noi andiamo a Roseto per fare la nostra partita – prosegue il coach ozzanese - sappiamo che tutte le partite si devono giocare, quindi noi andiamo là per giocarcela e provare a dire la nostra, consapevoli che ci sono incontri in cui si può dire qualcosa in più degli altri e qualcun’altri meno. Ogni partita ci deve insegnare qualcosa, noi dobbiamo ripartire dagli insegnamenti avuti dalla difficile partita vinta contro Montegranaro; andiamo a Roseto agguerriti e competitivi, per provare a dire la nostra e mettere in difficoltà questo ostacolo che ad oggi sembra insormontabile”.


L’incontro fra Roseto e Sinermatic si giocherà nella splendida cornice del Pala Maggetti di Roseto domenica con palla a due alle ore 18:00. Il match, diretto dai signori Guercio di Ancona e Berlangieri dalla provincia di Milano, sarà come sempre trasmetto sulla piattaforma streaming LNP Pass per gli abbonati.


Marco Rivola

Area Comunicazione Sinermatic Ozzano