New Flying Balls e il "Progetto Anagrafe"


Nella mattinata di Sabato 20 Novembre una delegazione dei New Flying Balls parteciperà all'evento "L'albero di San Martino", iniziativa promossa dall'assessorato all'ambiente insieme ai Servizi Demografici del Comune di Ozzano dell'Emilia.


Ecco il comunicato congiunto della nostra Società e del Comune di Ozzano che ringraziamo:


"Finalmente ritorna la manifestazione "Un albero per ogni neonato", e' proprio il caso di dirlo, -esordisce il Sindaco Lelli - dopo che lo scorso anno, causa la pandemia, gli alberelli vennero piantati solo dai volontari, senza la presenza delle famiglie a cui vennero inviati a casa, per mezzo del servizio postale, i diplomi dedicati ai propri bambini".

"Quest'anno, pur con tutte le dovute attenzioni previste per il contenimento della pandemia, la cerimonia, "sicuramente una delle piu' belle, significative e partecipate organizzate dall'Amministrazione comunale - sottolinea il Sindaco - si ripete come di consueto".


Sabato mattina dalle ore 9.30 volontari, operai del Comune e gli alunni della 1' A della locale scuola "Panzacchi" si recheranno nell'area verde individuata dall'Amministrazione comunale, quest'anno in via Duse nella frazione di Ponte Rizzoli e, insieme, metteranno a dimora 83 alberelli, tanti quanti sono i bambini nati e residenti nel Comune nel periodo 1 novembre 2020-31 ottobre 2021. Una volta terminata la piantumazione degli alberelli, dalle ore 11.00, alla presenza del Sindaco e della vice Mariangela Corrado, verranno consegnati, a tutti i genitori presenti, i diplomi con il nome del proprio bambino e il tipo di pianta abbinata.


"Solitamente questa cerimonia si teneva attorno all'11 novembre in occasione della ricorrenza di San Martino - interviene la vice sindaco Corrado - ma dallo scorso anno, con l'adesione del nostro Comune al progetto regionale "Mettiamo radici per il futuro" che prevede, nei prossimi 5 anni, la piantumazione di 4,5 milioni di alberi, tanti quanti sono gli abitanti della nostra Regione, abbiamo scelto come data per questa iniziativa il sabato piu' prossimo al 21 novembre, giornata nazionale degli alberi. Nell'omaggiare quindi i nuovi nati con la messa a dimora di un alberello, ci rendiamo protagonisti del progetto di voler estendere la superficie boschiva della nostra Regione e nel contempo, conclude l'assessore Corrado, partecipiamo concretamente alla lotta ai cambiamenti climatici e al miglioramento della qualità dell’aria".


"Quest'anno tra l'altro - si inserisce il Sindaco Lelli - l'appuntamento con la messa a dimora degli alberelli per i nuovi nati si arricchisce ulteriormente grazie alla collaborazione con la locale squadra di basket New Flying Balls che ha deciso di donare a tutti i nuovi nati un bavaglino con scritto il nome del bambino o bambina.


"Abbiamo chiamato questa collaborazione "Progetto Anagrafe" - interviene il presidente dei New Flying Balls, Paolo Cuzzani - e nasce dalla voglia di condividere la storia del nostro Comune che, tra l'altro, ci vede diretti interessati e coinvolti avendo ereditato la tradizione del Gira e, nel contempo, di essere protagonisti dell'attualità, dove ci poniamo come realtà in netto consolidamento nel panorama della pallacanestro Italiana, grazie al prezioso supporto di tutta la comunità ozzanese".


"Un progetto che ha portato la nostra Società a decidere di donare, con la preziosa collaborazione dell'Associazione Claterna, un bavaglino a tutti i nuovi nati sul territorio ozzanese, accompagnato da una lettera personalizzata di benvenuto a mia firma. Sabato prossimo quindi - conclude il Presidente Cuzzani - sarò presente alla consegna dei diplomi e dei bavaglini insieme ad una piccola delegazione dei New Flying Balls e al presidente dell'Ass. Claterna, Alessandro Cascio". Ed ora alcune piccole curiosita' sui neonati ozzanesi. I nuovi nati nel periodo 1/11/2020-31/10/2021 sono 83, 45 maschietti e 38 femminucce a fronte di una popolazione complessiva di 13.898 abitanti al 30.09.2021 e 6233 nuclei familiari. Per quanto riguarda i nomi scelti dai genitori ozzanesi per i propri bimbi, sono molto classici quelli dei maschietti con in testa il nome Cesare dato a 3 bambini e a seguire, tutti con due, Alessandro, Gabriele, Leonardo, Vincenzo, Mattia, Daniel ed Elia. Il nome piu' gettonato fra le femminucce invece e' stato Ginevra con 3 bimbe ed a seguire con due Gaia, Mia, Giulia e Bianca. Le piante che verranno messe a dimora sabato prossimo saranno: 15 aceri campestri, 15 bagolari, 5 carpini neri, 10 ciliegi selvatici, 10 farnie, 15 frassini, 8 lecci e 5 tigli.


Servizio Comunicazione

Comune di Ozzano dell'Emilia

New Flying Balls Ozzano