Pillole della giornata numero 13


Ecco com’è andata la 13^ e penultima giornata della 1^ fase:


EMPOLI – FIRENZE 67 - 60

Empoli vince un sentito derby e un importante scontro diretto ed esce provvisoriamente dalla zona play-out di classifica. Partita dal basso punteggio,con diversi errori,Firenze insegue quasi sempre ma nell’ultimo quarto accorcia fino al -3 trascinata da Poltronieri. I canestri di Sesoldi e due triple della coppia Antonini-Vanin offrono ai padroni di casa la zampata decisiva


OZZANO – LIVORNO (rinviata)

Come noto al Pala Arti grafiche Reggiani non si gioca. Le positività alCovid riscontrate nel gruppo squadra della Sinermatic hanno portato le due squadre a rinviare la partita a Domenica 14 Marzo


CHIUSI – PIOMBINO (rinviata)

Anche qui è il Covid protagonista. Partita rinviata a data da destinarsi.


CECINA – SAN MINIATO 84 – 100

San Miniato riscatta il ko di Livorno rifilando 100 punti a domicilio a Cecina. Partita offensivamente parlando perfetta, con 61 punti segnati in due quarti, 83 in 30 minuti e dopo un ultimo quarto di amministrazione (dopo aver toccato anche le 30 lughezze di vantaggio) arriva il +16 finale che vale la vetta della classifica visto il rinvio del match di Chiusi.



Passiamo ora ai match del girone A1


OLEGGIO – ALBA 80 – 97

Alba vince il derby piemontese con leggio e la sorpassa in classifica. Partita che già dai primi minuti ha visto l’inerzia premiare gli ospiti che sono andati al riposo lungo con 12 lunghezze di vantaggio. Alba, che trova il 50% al tiro da 3 punti, nel terzo quarto tiene il vantaggio incrementa fino al +17 finale con i 22 punti di Lorenzetti. Per Oleggio non bastano i 22 di Giacomelli.


ALESSANDRIA – IMOLA 79 – 90

Dopo il focolaio da Covid-19 torna in campo l’Andrea Costa nonostante ancora diverse assenze fra cui anche quella di coach Moretti. Sul campo del fanalino di coda Alessandria arriva una vittoria pronosticabile ma non scontata, viste le assenze romagnole. Imola fa il suo e sfrutta un super avvio dei suo (14-32) per indirizzare il match a proprio favore. Banchi 23 e Preti 22 i top scoorer di serata.


OMEGNA – CESENA

Dopo il ko di Rimini la Paffoni Omegna torna a vincere e lo fa contro una Cesena priva di Marini e dello squalificato Chiappelli. Cesena resta in partita e lotta con onore per tre quarti (-6 il passivo) ma in avvio dell’ultima frazione Omegna fa un clamoroso 27-6 di parziale che chiude definitivamente i conti.


RIMINI – FAENZA 76 – 66

Onore alla Raggisolaris che perde con onore a Rimini dopo un mese senza partite causa Covid. Faenza torna in campo ma è ancora priva di tre giocatori da quintetto come Anumba, Pierich e Filippini. Rimini parte forte (13-2 dopo 5 minuti) e resta avanti tutti e 40 i minuti, main più occasioni gli ospiti si riavvicinano fino ai due possessi.


CLASSIFICA GIRONE A1

Rimini 20

Omegna 16*

Faenza 14***

Imola 14**

Alba 12

Oleggio 10*

Cesena 8**

Alessandria 0*


CLASSIFICA GIRONE A2

San Miniato 22

Chiusi 20*

Livorno 16*

Cecina 12

Empoli 10

Ozzano 8*

Piombino 6*

Firenze 6


*partite da recuperare


Marco Rivola

Area Comunicazione Sinermatic Ozzano