top of page

Quattro turni da giocare, inizia la volata finale


Il turno infrasettimanale avvenuto il Mercoledì prima di Pasqua ci ha regalato risultati importanti e alcune sorprese. Rieti ha battuto nel big match Faenza e ha consolidato la prima posizione, Fabriano ha sofferto ma vinto a San miniato lasciando blindato il terzo posto, Jesi e Ozzano hanno vinto scontri diretti fondamentali contro Senigallia ed Ancona, le imolesi hanno sorriso entrambe così come Matelica, che vincendo contro i Tigers, sono usciti dalla zona retrocessione diretta per la prima volta nell’anno.


Ma vediamo com’è oggi la classifica, quando calendario alla mano mancano quattro giornate alla fine della regular season.


Rieti ha ormai il primo posto al sicuro anche se deve ancora riposare, così come Faenza ha la seconda posizione blindata e Fabriano la terza, salvo clamorose e rocambolesche sorprese.


La battaglia più incredibile ed agguerrita è per il 4° posto: Jesi al momento è nella posizione di maggior prestigio, quarta, a 30 punti, ma a quota 28 c’è un terzetto davvero insidioso: Ozzano, Piacenza e Ancona, con quest’ultimi che però dovranno ancora osservare il turno di riposo.


Nella lotta per il 4° posto c’è anche Senigallia, oggi ottava a 26 punti e con un calendario difficile, ma mai direi mai nella pallacanestro, soprattutto in un girone così equilibrato e impegnativo.


Al nono posto ormai lontana dal sogno play-off c’è Fiorenzuola con 24 punti, che però nelle ultime sfide vorrà tornare a vincere con continuità per provare a chiudere nella parte sinistra del tabellone per assicurarsi il fattore campo a favore negli spareggi di metà maggio. La squadra emiliana però deve stare attenda anche dietro, dove le due imolesi viaggiano a braccetto e con i recenti successi infrasettimanali si sono portate a -2 (22 punti) dai “Bees” e a -4 dall’ottavo posto.


Si fa sempre più interessante la battaglia per il 12° posto, che significa spareggi e condannerebbe le altre alla retrocessione. A 160 minuti dalla fine della stagione regolare ci sarebbe Matelica alla post season, con 14 punti all’attivo, due in più di San Miniato e quattro in più di una Empoli che se vuole evitare la retrocessione non potrà più commettere passi falsi.


Ormai matematicamente nella futura B Interregionale i Tigers Romagna.

Commentaires


bottom of page