Sinermatic Domenica di scena a Senigallia


Seconda trasferta consecutiva per i New Flying Balls, che dopo il ko rimediato al Flaminio di Rimini cercano un pronto riscatto Domenica alle ore 18:00 sul difficile campo di Senigallia.


Sfida molto complicata per i ragazzi di coach Loperfido, che in settimana hanno dovuto fare i conti con l’influenza. Difficoltà date anche dalla forza dell’avversario che Folli e compagni troveranno di fronte. Ad oggi la Goldengas ha ottenuto lo stesso bottino della Sinermatic: 8 punti, con 3 sconfitte e 4 vittorie all’attivo, quest’ultime conquistate nelle ultime 5 uscite.


Senigallia è come detto una formazione insidiosa, un roster completo fatto di giovani interessanti affiancati da giocatori di maggior esperienza. Volto noto in casa New Flying Balls Alberto Bedin, pivot classe 1999, lo scorso anno in forza alla Sinermatic in una stagione per lui positiva chiusa con una doppia doppia di media. In questo avvio di regular season l’ex di turno “Bedo” viaggia a 8,6 punti di media, ma a rimbalzo resta fra i top 5 del campionato.


Ad oggi il maggior apporto offensivo in termini di punti arriva dall’ala 23 enne Varaschin (14,3 punti di media con un highscore di 32 nel successo interno contro Jesi). Viaggiano in doppia cifra anche il play Giacomini (10,7) e la guardia 30enne Giannini (12,9), quest’ultimo reduce da una splendida prestazione (22 punti) nel recente successo in rimonta di Senigallia contro Civitanova.


Ulteriori pericoli possono infine arrivare dalla guardia 32enne Luca Bedetti, ex Palermo ma affrontato come avversario a Rimini un paio di stagioni fa, l’ala Cicconi e il giovane play Francesco Gnecchi, visto più volte la passata stagione in quanto indossava la canotta di Cecina.

"La trasferta di Senigallia sarà durissima per noi - avverte coach Loperfido a poco più di 48 ore dal match in terra marchigiana - affrontiamo un'ottima squadra sia dal punto di vista tecnico sia da quello fisico, anche se è vero che in questi prepartita utilizzo spesso questa frase perché nel nostro girone team non attrezzati non ce ne sono".


La settimana in casa Sinermatic non è affatto stata semplice. "Noi dobbiamo e vogliamo ritrovare quella brillantezza di idee che ci aveva contraddistinto prima della trasferta di Rimini; speriamo davvero di poterla ritrovare perché sarà l'unico modo per provare uscire con i due punti dal Palasport di Senigallia".


Marco Rivola

Area Comunicazione Sinermatic Ozzano