Sinermatic Ozzano, l'ultima del 2020 è contro San Miniato


La Sinermatic Ozzano si appresta a chiudere l'anno solare 2020 facendo ritorno fra le mura amiche del Pala Arti Grafiche Reggiani. Sabato alle 18:30 infatti i New Flying Balls, reduci dalle due trasferte di Piombino e Cecina che hanno avuto un esito totalmente differente, affronteranno l'Etrusca Basket San Miniato per la quarta giornata della prima fase di regular season.

La formazione toscana è seriamente candidata a disputare un campionato di vertice, dopo che il Covid nella passata stagione ha interrotto il campionato che la vedeva al comando nel proprio girone. E proprio rispetto all'anno scorso, l'Etrusca non ha per nulla stravolto il proprio roster, così come ci spiega coach Federico Grandi durante la sua consueta presentazione della formazione avversaria: "San Miniato è una squadra atipica, senza lunghi di ruolo ma con giocatori molto fisici e dinamici che si possono intercambiare in vari ruoli. Questa loro caratteristica - avverte - non da punti di riferimento agli avversari e gli permette di giocare a ritmi altissimi in attacco e di difendere sempre con grande pressione sulla palla. Hanno mantenuto la struttura che aveva fatto benissimo anno scorso, un sistema di gioco molto ben definito ed efficace che fa della difesa aggressiva e nel contropiede le loro armi principali."

Hanno una rotazione molto profonda - prosegue ancora Grandi - che gli permette di mantenere sempre alta l’intensità; il loro punto di riferimento offensivo è Carpanzano. Sarà una partita dura, contro una squadra che ha dimostrato di essere tra le migliori del campionato."

San Miniato è infatti ad oggi imbattuta nel proprio girone (vittoria ampia a Firenze e in rimonta contro Empoli) e non si trova al comando solamente per il fatto che il match della prima giornata contro Piombino è stata rinviato al 23 Dicembre per le positività al Covid presenti nella formazione livornese.

Ma tornando alle impressioni del coach biancorosso, quale sarà la chiave che i giovani ragazzi ozzanesi dovranno seguire per provare a fermare l'Etrusca? "Dovremo essere bravi ad accoppiarci velocemente in transizione per limitare le loro scorribande e tenere gli "uno contro uno" sia fronte che spalle a canestro, mentre in attacco sarà fondamentale il controllo del ritmo e la circolazione di palla".

Sarà quindi un banco di prova molto complicato per la Sinermatic, che però d'altro canto ha tanta voglia di ritrovare il successo dopo l'opaca prestazione disputata a Cecina. Il match, che sarà diretto dalla coppia arbitrale composta dai signori Paglialunga di Fabriano e Giambuzzi di Ortona, verrà trasmesso in diretta sulla piattaforma streaming Lnp Pass. Ricordiamo che per assistere alla partita si potrà acquistare il singolo evento al costo di euro 3,49 o abbonarsi per l'intera stagione al costo di euro 29,99.

Marco Rivola

Area Comunicazione Sinermatic Ozzano