Un’altra buona amichevole a Cesena


TIGERS CESENA – SINERMATIC OZZANO 81 – 80

Parziali: 16-17; 17-20; 15-19; 33-24


CESENA: Bugatti 10, Nwokoye 5, Anumba 10, Mascehrpa 9, Moretti 1, Genovese 20, Gallizzi 11, Ndour 6, Arnaut 3, Brighi 6 – All. Tassinari


OZZANO: Landi, Folli 10, Iattoni 9, Galletti ne, Cisbani ne, Misljenovic, Klyuchnyk 11, Chiappelli 6, Barattini 8, Ceparano 9, Bonfiglio 21, Lasagni 6 – All. Loperfido; Vice Pizzi

Importante e positivo test per i New Flying Balls, che nel pomeriggio di sabato hanno affrontato a domicilio i Tigers Cesena. Uno scrimmage buono per i ragazzi di coach Loperfido, che hanno vinto i primi tre quarti lasciando ai padroni di casa solamente l’ultimo periodo, nel quale sfruttando maggior energia e magie di Genovese, i romagnoli hanno superato la Sinermatic fino all’81-80 finale.


Primo quarto equilibrato: meglio Cesena di Ozzano all’inizio con i padroni di casa che trovano ottime percentuali da fuori mentre i Flying faticano a trovare la via del canestro. Dopo aver toccato sul 16-8 come massimo vantaggio, la Sinermatic cresce minuto dopo minuto e negli ultimi giri di lancette trascinati da Bonfiglio trovano uno 0-9 che vale il 16-17 della prima frazione. Da segnalare purtroppo in casa ozzanese l’infortunio al ginocchio del giovane lungo serbo Misljenovic, l’entità sarà valutata nei prossimi giorni.


Nel secondo periodo si combatte ancora ad armi pari. Se le percentuali ai liberi per Ozzano sono basse, crescono invece quelle da fuori, e grazie alle triple di Barattini e Lasagni i Flying si prendono il quarto, 20 a 17 il parziale.


Nella terza frazione si corre tanto e si segna poco, almeno nei primi minuti. Tanti viaggi in lunetta, sempre con diversi errori, poi il duo Ceprano-Bonfiglio crea un break che vale la vittoria anche del terzo periodo, 15-19 il parziale con un complessivo +8 Ozzano fino a quel momento.


Nell’ultimo quarto regna l’equilibrio nei primi minuti poi Cesena allunga prima con Bugatti e poi con la tripla di Galizzi, ma Ozzano si aggrappa alle bombe di un ispirato Bonfiglio, e ai canestri di Folli e Iattoni per rimanere in partita. In casa New Flying Balls termina la benzina e cala la lucidità; nel finale il protagonista è Salvatore Genovese, che dopo alcuni canestri di pregevole fattura segna a una manciata di secondi la tripla del +9 (33-24), canestro che fissa il punteggio complessivo sull’81-80 finale.


Il commento di coach Giuliano Loperfido: “L’amichevole è andata bene, è stata molto equilibrata ma ho visto notevoli passi in avanti in difesa. Abbiamo ancora delle pause enormi, ma nei momenti in cui siamo “fuori pausa” assomigliamo a quelli che dobbiamo essere quando il gioco sarà duro. In attacco abbiamo momenti buoni che alterniamo a momenti meno buoni; nell’ultima amichevole contro Bologna Basket eravamo stati esteticamente più belli ma l’avversario di stasera è sicuramente una formazione più fisica. Sono mediamente soddisfatto se guardo il complessivo a 15 giorni dall’inizio del campionato. Dobbiamo aggiustare alcuni atteggiamenti individuali, cosa normalissima in una squadra completamente nuova; guardiamo avanti con più fiducia rispetto ad una settimana fa, ma consapevoli che il lavoro è ancora lungo e tanto.”


Marco Rivola

Area Comunicazione Sinermatic Ozzano