Una zoppa 14^ giornata


Primo fine settimana del 2022 condizionato dal Covid. Sono ben tre le partite non disputate: Imola-Ancona e Jesi-Sebastiani Rieti sono state rinviate per i focolai scoppiati all’interno dei gruppi squadra dei romagnoli e dei laziali, mentre anche il derby Roseto-Giulianova non si è disputato, con gli ospiti senza coach e vice che hanno regolarmente effettuato il riscaldamento per poi non presentarsi alla palla a due (si parla di un possibile 20-0 a tavolino, ma la parola spetta al giudice sportivo).


Fra i match giocati, dopo la vittoria di sabato di Ozzano contro Faenza per 94 a 86, a Rimini si è giocato un interessante Derby romagnolo contro una falcidiata Cesena (hanno giocato solo in sei giocatori). Vittoria per i padroni di casa 88 a 76. Senza storie le partite a Civitanova e Rieti: nella prima Teramo ha vinto 73 a 48 contro la Virtus sempre più in difficoltà, mentre i laziali hanno battuto Montegranaro 77-51, con quest’ultimi in campo con appena sette unità.


Decisa nei secondi finali l’ultima sfida di giornata, con Roma che ha sbancato Senigallia 69 a 67 conquistando due punti d’oro in ottica salvezza.


Per il resto, con tutti questi rinvii, è inutile parlare di classifica. Speriamo che la situazione possa normalizzarsi nelle prossime settimane e che questo bellissimo campionato non venga ancora una volta rovinato da questa nuova ondata pandemica.