La Sinermatic si spegne sul più bello, Montegranaro festeggia



I New Flying Balls si sciolgono nell’ultimo quarto nella bollente Bombonera di Montegranaro. Dopo oltre 20 minuti passati a comandare, alla fine i padroni di casa hanno avuto maggiori energie, maggior precisione, e spinti dal proprio pubblico hanno portato a casa con merito il successo, 81 a 70 il finale.


Dopo quasi due minuti è una tripla di Iattoni a sbloccare la partita, e dopo l’1-5 firmato da Mastrangelo, Ciarpella e Panzieri regalano ai giallo-blu il primo vantaggio di serata (8-5) con coach Grandi costretto al time out. Montanari e Chiusolo da 3 punti e Morara dalla lunetta fanno 0-8 di parziale con i Flying che trovano così il +5 (8-13). Il primo quarto prosegue con tanti errori al tiro di Montegranaro, ma con Ozzano che dall’altra parte non riesce ad approfittarne tanto che alla prima sirena il vantaggio ozzanese è di sole 4 lunghezze (12-16).


In apertura di seconda frazione dai 6,75 Montanari punisce la difesa della Sutor (12-19) che però in poco più di 60 secondi risponde con un 7-0 di parziale che vale il 19 pari. Iattoni da fuori da ossigeno alla Sinermatic (19-22), ed è lo stesso numero 13 ozzanese che al 17’ sigilla il massimo vantaggio di serata con la terza tripla personale (21-29). Ancora una volta Montegranaro non si scompone, e in neanche due giri di lancette prima con Caverni poi con Rovatti i padroni di casa rientrano sul -1 (28-29). Si va alla pausa lunga con Ozzano ancora avanti, anche se con il distacco pressoché azzerato (32-34).


Il terzo periodo vede Mastrangelo dall’arco segnare il +5 (32-37) ma dall’altra parte uno scatenato Caverni entra ufficialmente in partita e trascina la Sutor al sorpasso (40-39 al 22’). Morara da fuori e Montanari in sospensione dal pitturato firmano il controsorpasso Flying (40-44 al 24’) ma ancora una volta la Premiata mostra carattere e il duo Panzieri-Lupetti infila tre triple di fila, un 9-0 di parziale che vale il +5 Sutor al minuto 26. Montanari e Corcelli azzerano subito il gap (49-49), equilibrio che arriverà fino alla terza sirena sul 55 pari.


In apertura dell’ultimo quarto arriva il momento chiave del match: Ozzano si blocca in attacco e non segna per 180

secondi. Nel frattempo Caverni e Di Angilla fanno 7-0 per il massimo vantaggio Sutor (56-49). Dopo 3 minuti di buio Corcelli da fuori area da la scossa alla Sinermatic, ma purtroppo è solo un fuoco di paglia, visto che fra i giallo-blù Jovovic e Caverni risultano incontenibili e la Sutor scappa fino al +9 a 4 minuti dalla fine (68-59). Pochi secondi dopo e Montegranaro trova anche la doppia cifra di vantaggio (77-65 a 10” dalla conclusione), sempre con Caverni (24 punti complessivi per lui). Ritardo che i Flying non riusciranno più a colmare; alla sirena finale è 81 a 70 Premiata, con la Bombonera che così può festeggiare un successo molto importante per i propri colori.

SUTOR MONTEGRANARO – SINERMATIC OZZANO 81 – 70

Parziali: 12-16; 32-34; 55-55

MONTEGRANARO: Lupetti 16, Ragusa 2, Villa ne, Di Angilla 2, Jovovic 12, Ciarpella 6, Caverni 24, Polonara, Rovatti 6, Panzieri 13 – All. Ciarpella; Vice Brachetti

OZZANO: Bisi ne, Morara 10, Chiusolo 9, Mastrangelo 10, Corcelli 6, Iattoni 14, Folli ne, Favali 1, Lolli ne, Galassi, Montanari 17, Crespi 3 – All. Grandi, Vice Pizzi

Arbitri: Settepanella (TE) – De Ascentiis (TE)

Spettatori: 500 circa

Ufficio Stampa Sinermatic Ozzano

© 2019 by dvdvideoservice Italia

Dvd Service LOGO - 4 colori-01.png